Giovanissimi Elite: Meritavano di più.

U.C MONTECCHIO MAGGIORE 1-1 GIORGIONE

Nona giornata di campionato per i giovanissimi élite che ospitano la capolista Giorgione. Il meteo è poco clemente con le due squadre e la partita è pesantemente condizionata dalla pioggia battente che cade per tutta la durata della gara e rende il terreno di gioco ai limiti della praticabilità.

I castellani sembrano adattarsi meglio al campo pesante e badano al sodo, senza tanti fronzoli cercano di verticalizzare per gli avanti che creano non poche difficoltà alla difesa del Giorgione. In uno di questi attacchi Savegnago si libera del diretto marcatore e con un preciso diagonale calcia colpendo il palo interno, la palla danza sulla linea ed entra in porta, è l’ottavo minuto. La capolista accusa il colpo e il Montecchio potrebbe raddoppiare con Faedo, Spinato e Savegnago mentre Balzarin, portiere vicentino, non corre grossi pericoli.
La prima frazione termina 1-0, ma il punteggio potrebbe, dovrebbe, essere più rotondo.
Nella seconda frazione il Giorgione parte forte, ma il Montecchio regge l’urto e mentre sembra superare il momento di difficoltà rimane in 10 uomini causa l’espulsione per doppia ammonizione ai danni di Savegnago (è il 10’). Nemmeno il tempo di riorganizzare la disposizione in campo che il numero 10 del Giorgione entra in area e viene atterrato, rigore che lo stesso attaccante trasforma.
Il Giorgione adesso ci crede, ma non crea particolari pericoli, la partita scorre veloce con il Montecchio che, nonostante l’inferiorità numerica, si difende con ordine e prova a ripartire. La parità numerica viene ristabilita a 5’ dalla fine dato che un centrocampista del Giorgione viene espulso in seguito ad una brutta entrata.
Il direttore di gara, dopo 4’ di recupero mette fine alle ostilità. Risultato che alla fine accontenta tutti, figlio di una gara nella quale il Montecchio si è fatto preferire nel primo tempo mentre nella seconda frazione, complice la superiorità numerica, il Giorgione ha mantenuto maggiormente l’iniziativa.